La fine della Povertà?


Questo documentario di denuncia, del produttore Philippe Diaz, testimonia che la povertà non è casuale. Inizia tutto da un'invasione militare, dallo schiavismo e dalla colonizzazione che paralizzano il paese, attraverso lo sfruttamento delle sue risorse e della forza lavoro dell'uomo.

Oggi la povertà globale ha raggiunto dei livelli altissimi, a causa di debiti ingiusti, di un commercio illegittimo e dell'imposta di tasse elevate. In altre parole i Paesi ricchi sfruttano la debolezza dei paesi in via di sviluppo.
Si può credere di porre fine alla povertà, sotto questo attuale sistema di sviluppo economico?



 

Autore: 
Autore: Philippe Diaz
Testo Video Html: 

Sottotitoli:


Questo è un mondo pieno di ricchezze.
    Viviamo in delle città moderne,
    e possediamo risorse in abbondanza per tutti.
    Come possiamo chiudere gli occhi davanti a così tanta povertà?
    Rispetto al passato,
    nei paesi in cui attualmente c'è il benessere,
    il numero dei poveri è aumentato.
    Molte persone continuano a soffrire,
    vivono per strada,
    non hanno una terra, una casa.
    Molte persone perdono la vita,
    a causa di un sistema di sviluppo umano ed economico sbagliato.
    "Devastante e potente"
    Moltissime persone dell'Africa subsahariana
    pagano 25 mila dollari al minuto,
    ai loro creditori nei paesi occidentali.
    Credo che molte persone non capiscono,
    che sono i paesi dell sud del mondo a finanziare l'economia mondiale.
    "Io ho 6 figli,
    se non lavoro, non mangiamo.
    Tornerei a casa senza niente".
    "Una 'verità scomoda' per l'economia globale..."
    Molte decisioni politiche che costringono a
    indebitare i paesi del sud del mondo,
    sono prese direttamente dal governo di Washington.
    Sono particolarmente scosso da questi processi di sviluppo,
    dove non c'è alcuna speranza per una crescita economica.
    Io credo che Wall Street sia responsabile per l'evoluzione di questo sistema.
    La vita in uno slum è molto dura,
    a volte capita di arrivare a fine giornata senza una cena.
    "Una realtà forte e toccante che dovrebbe far reagire ognuno di noi"
    Quando non si ha acqua da bere...
    si diventa fragili.
    Più del 5% della popolazione statunitense
    consuma il 25% delle risorse mondiali.
    In media, stiamo già consumando almeno il 30%
    delle risorse naturali che la biosfera potrebbe rigenerare.
    Questo sistema
    è assolutamente
    una sconfitta.
    Le soluzioni sono nelle nostre mani...
    La fine della povertà?